(Tempo di lettura: 1 minuto)

Il maestro dell’asilo agli alunni doveva insegnare come la spazzatura si può differenziare.

Decise di inventare Gigi il pellicano un animale da cui farsi aiutare.

Dalla sacca del suo becco agli alunni delle frasi faceva pescare.

Ad ogni frase un’azione ad ogni azione una soluzione e il beneficio che alla terra portava questa relazione.

Gli alunni giocavano e tante cose nuove imparavano.

Per ogni foglio di carta un albero piange per ogni foglio che ricicli un albero ride ripetevano i bambini divertiti.

Per ogni oggetto il maestro inventò una filastrocca che gli alunni pescavano dalla sacca.

Dopo pochi mesi la classe venne premiata perché era prima nella raccolta differenziata.

Gigi il pellicano non venne dimenticato e in ogni classe fu duplicato.

La scuola rifiuti più non produceva e come esempio il Comune la teneva.

Gli alunni a casa il gioco ripetevano e anche il resto della famiglia con piacere giocavano.

Il maestro era il più contento le sue lezioni erano state davvero un portento.

Commenti offerti da CComment

Libri pubblicati

2012201320132014
Taxinsonne lafata undiciaprile tuttoilresto
2015201720182020
carmen racconti masaniello elena
Questo sito usa Cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.