(Tempo di lettura: 1 minuto)

Papirocchio guardava la luna era bella e lui la bramava.

Della Terra non provava più piacere era la Luna che voleva possedere.

Decise di comprarla cercò ma nessuno lo soddisfò.

Un padrone della luna ancora non c’era allora decise che sarebbe stata sua prima di sera.

Guidetto lo fermò se la Luna non è piena l’atterraggio sbagliare si può.

Papirocchio acconsentì e quel giorno non partì.

Attese con pazienza e intanto si allenava viaggiare verso la Luna un po’ lo preoccupava.

Il grande giorno arrivò ma Guidetto di nuovo lo fermò.

Una volta lassù come farai a tornare quaggiù.

A questo Papirocchio non aveva pensato cercò una soluzione ma non arrivo a nessuna conclusione.

Papirocchio era sconfortato della Luna era innamorato.

Guidetto si dispiacque aver reso infelice il suo amico non gli piacque.

Pensò e ripensò e la soluzione trovò.

Lo fece addormentare e il viaggio gli fece sognare.

Quando Papirocchio si risvegliò di nuovo sulla terra si trovò.

Così ogni luna piena Guidetto lo addormentava e Papirocchio sulla luna andava.

Libri pubblicati

2012201320132014
Taxinsonne lafata undiciaprile tuttoilresto
2015201720182020
carmen racconti masaniello elena
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.